Rientro del Crocifisso dopo il restauro

Sabato 1° ottobre il “Crocifisso” di Castelliri è tornato nella sua nicchia nella Chiesa di Santa Maria Salome. Era uscito nel luglio 2015
per i tradizionali festeggiamenti e la processione nel centro del paese per poi, a fine settembre, essere affidato alla ditta Zovini per eseguire urgenti lavori di restauro sullo stesso. Al termine della celebrazione della Santa Messa delle 19,00 l’effige è stata trasportata con idoneo mezzo fino alla “Croce”, ad un centinaio di metri dalla Chiesa di Santa Maria Salome, per poi essere portato in processione fin dentro la stessa. Ad accompagnarla, oltre a Don Giuseppe, una folta rappresentanza delle due confraternite locali, Santa Maria Salome e Santissimo Crocifisso, e dell’Associazione Santa Maria Salome. La cerimonia si è conclusa con un momento di preghiera e di riflessione comunitario.

Guarda l’album fotografico (fonte Parrocchia Santa Croce)

Pubblichiamo due interessantissimi documenti: La relazione della Dott.ssa Alessandra Acconci che ha seguito il restauro del Crocifisso per conto della Soprintendenza delle Belle Arti e del Paesaggio per le Province di Roma Frosinone Latira Rieti e Viterbo, che descrive e fa il punto sulle origini della statua lignea e la relazione finale della bravissima restauratrice Federica Valente che ha materialmente riportato la statua al suo originario splendore. Un grazie particolare va a lei e alla ditta Zovini, che ha gratuitamente effettuato il “sapiente ntervento di restauro”

Leggi la relazione della Dott.ssa Acconci
Leggi la relazione della Restauratrice Federica Valente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *