5 maggio 2013 – Giornata Mondiale delle Confraternite e della Pietà Popolare, c’eravamo

Roma, 5 maggio 2013 – L’Associazione ha partecipato alla giornata mondiale delle confraternite a Roma indetta il 5 maggio 2013 da Papa Francesco. Con l’autobus appositamente noleggiato siamo arrivati alla Stazione Anagnina di Roma da dove in Metropolitana siamo arrivati a San Pietro. Passati al controllo attraverso una “corsia Preferenziale” (vedi Fabio Cinelli) ci siamo accomodotati nella parte della piazza in cui erano allestiti i posti a sedere e abbiamo aspettato con ansia e sotto la pioggia l’arrivo del Papa per assitere alla Santa Messa da Lui celebrata. Queste le sue prime parole: Cari fratelli e sorelle, siete stati coraggiosi a venire con questa pioggia… Il Signore vi benedica tanto! L’omelia si è incentrata in particolare modo sul ruolo delle associazione e confraterite religiose e sui caratteri distintivi della loro vita: Evangelicità,  camminare con decisione verso la santità, non accontentandosi di una vita cristiana mediocre, ma l’appartenenza sia di stimolo ad amare di più Gesù Cristo.  ecclesialità, vivere la fede, un modo di sentirsi parte della Chiesa in comunione con i Pastori e missionarietà  tenere vivo il rapporto tra la fede e le culture dei popoli a cui si appartiente (l’omelia). Al termine della manifestazione in metropolitana si è fatto ritorno alla stazione Anagnina da dove in autobus ci siamo trasferiti per una breve visita al Santuario della Madonna del Divin Amore FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *